Partner

Ultimi video inseriti

Error type: "Forbidden". Error message: "The referrer https://www.googleapis.com/youtube/v3/search?part=snippet&channelId=&maxResults=3&order=date&type=video&key=AIzaSyDnZubmo7thF-bza0EMHgROE1ZIIdNpcGA does not match the referrer restrictions configured on your API key. Please use the API Console to update your key restrictions." Domain: "usageLimits". Reason: "ipRefererBlocked".

Did you added your own Google API key? Look at the help.

Check in YouTube if the id silviocrisari belongs to a username. Check the FAQ of the plugin or send error messages to support.
Campioni d’ Italia – Torneo delle regioni 2017

Il 26 marzo 2016, nella finale di Courmayeur, il Veneto batteva 3-2 il Lazio di Crisari mettendo fine ai sogni di gloria degli Allievi. Il 1 maggio 2017, nella ripetizione della finale, il team di Crisari vendicava il ko mettendo le mani sullo scudetto. Un’attesa lunga più di un anno, che ha riportato la nostra selezione sul tetto d’Italia. Un successo ottenuto da un gruppo di ragazzi che hanno dimostrato di essere già pronti per ben altri palcoscenici. Una vittoria, soprattutto, del ct Silvio Crisari che si è preso la sua rivincita sulla sfor- tuna e su chi, dopo il ko dello scorso anno, aveva dato giudizi affrettati. Gli Allievi campioni d’Italia hanno mostrato un futsal raramente vi- sto in queste categorie: schemi, palle inattive, coesione e voglia di arrivare fino in fondo. Armi che hanno portato il Lazio in vetta.

Non sanno strisciare

Non sanno strisciare!

di Ciro Ruotolo, Dicembre 2016

Sono in stazione. Altra partenza, solito viaggio sulla tratta Napoli-Roma.

Un grosso pezzo di cuore devo lasciarlo nell’affascinante città campana, un altro vado a riprendermelo nella capitale d’Italia. Un terzo, un terzo enorme pezzo, è ben oltre la Linea Gotica.

REFERENDUM: Si o NO? Pochi giorni per decidere….

Tra pochi giorni ci sará questo famoso referendum, come cittadino italiano ovviamente vorrei dare il mio contributo sostenendo quello che credo sia più giusto, qual’e’ stata la mia difficoltà? Beh, ovviamente capire esattamente le strade che porterebbero le due vittorie.

Allora mi sono detto: ok, proviamo ad usare il web per il modo in cui e’ riuscito a cambiare il modo. Da qui una ricerca dettagliata, innanzitutto sul referendum stesso, dopodiché sui vari scenari che si aprirebbero (e con quali certezze), qualora vincessero il si ed il no, ed infine una selezione di personaggi a me “simpatici” ed “antipatici” che comunque mi danno un ulteriore aiuto nel compiere la scelta piú giusta

Complimenti Argentina!

argentina

Argentina campione del Mondo! Anche questa volta il lieto fine nella favola è arrivato! Una squadra partita a fari spenti, guidata magistralmente da un Mister con la “M” maiuscola. Entrato in federazione argentina in punta di piedi è riuscito a “guidare” il progetto dove lui voleva, creare una Nazionale di ragazzi “affamati”, tutta rigorosamente “Made in Argentina”.

Lo sapevate? Le persone troppo intelligenti sono single!

A chi è single da tanto tempo e non ha trovato l’anima gemella sorge spontanea una domanda:cos’è che non va? Che cosa si ha di sbagliato che ci impedisce di trovare la persona giusta?

Una risposta c’è ed è un fattore che sicuramente non avete valutato: l’intelligenza. Proprio così, le persone più brillanti faticano a trovare il compagno di vita.

L’università di Nottingham non ha dubbi: “Il poker è uno skill game, basta giocare almeno 1.471 mani!”

Il professor Dennie Van Dolder dell’Università di Nottingham (foto sopra) ha recentemente pubblicato un articolo intitolato “Is Poker a game of chance or skill?” che intende sottolineare il preminente skill factor insito nel Texas Hold’em.

Un’analisi effettuata su 456 milioni di manigiocate online nel corso di un anno dimostra innanzitutto come ci siano alcuni player più vincenti di altri.

Il “peso” di un allenatore

Quanto conta davvero l’allenatore in una squadra di calcio? Esiste una funzione matematica che, mettendo in relazione la competenza dello stesso con la qualità dell’organico a disposizione (e per organico si intende rosa dei calciatori, staff tecnico, supporto attivo della società stessa), fornisce dei risultati molto interessanti: l’allenatore di calcio negli alti livelli incide circa il 10% in relazione all’organico a disposizione.